Weekend di gare alla 2a fase di Coppa Rio nel segno di 11 nuovi record sociali e molti miglioramenti con alcuni atleti che hanno raggiunto i tempi limite di ammissione diretta o per graduatoria ai Criteria Nazionali Giovanli (Riccione, 20-25 marzo 2015).

Bruna Pesole (9 record sociali) conquista 4 qualificazioni ai Nazionali su altrettante gare disputate, piazzandosi in tutte le distanze attorno all'ottavo posto delle graduatorie nazionali di specialità nate 2001:
- 100 stile libero 58.89, record personale e sociale Ragazzi/Junior
- 200 stile libero 2.06.75, record personale e sociale Ragazzi/Junior/Cadetti
- 400 misti 5.06.38, record personale sociale Ragazzi/Junior/Cadetti/Assoluti
- 50 stile libero 27.37 (record personale 27.32)

Ludovico Bonora sigla 3 tempi limite e un crono da ammissione con graduatoria dei nati 2001:
- 100 dorso con nuovo record personale 1.01.61 (precedente 1.03.36), che gli vale il 5° tempo nazionale
- 100 stile libero 56.00, nuovo record personale e 11° tempo nazionale
- 100 delfino 1.01.63 (record personale 1.01.43, 6° tempo nazionale)
- 200 misti 2.20.58, record personale e 21° tempo nazionale

Da segnalare l'exploit della giovanissima Helene Giovanelli (classe 2002), che sfiora di pochissimo 3 tempi limite:
- 100 stile libero 1.01.38, record personale e 12a posizione della graduatoria con tempo limite mancato di soli 5/100 (precedente personale 1.05.67)
- 50 stile libero 28.83, record personale e 23a in graduatoria
- 100 dorso 1.08.69, record personale e 28a in graduatoria

Inoltre per i Criteria Nazionali è qualificata con tempo limite Maria Elena Morbin nei 50 rana, mentre è in buone posizioni delle graduatorie di 50 stile libero e 100 rana.
In graduatoria anche Elena Spagnolo nei 50 e 100 rana, e Alessandro Morbin nei 400 misti.

Resistevano, invece, da ben 11 anni i record sociali Ragazzi e Junior dei 200 dorso: complimenti a Davide Risatti che con 2.13.57 migliora il precedente primato Ragazzi detenuto dall'allenatore Nicolò Rigatti.

Infine una citazione particolare per Jacopo Renna (classe 1998 - uno dei "vecchi" della squadra) nei 100 stile libero migliora 2 secondi e sigla 57.68, stesso miglioramento anche nei 50 delfino con 28.70, infine nei 50 stile libero abbatte il muro del 26 fermando il cronometro sul 25.97.